Nicolaï Della Guerra

NicolaÏ Della Guerra è nato il 20 luglio del 1990 in Germania. Di padre italiano e di madre bulgara, sviluppa un gusto per l’eclettismo e l’interculturalità. Debutta giovanissimo lo studio del pianoforte al Conservatorio di Line e ottiene il suo Diploma di Studi Musicali nel 2011 in parallelo con il suo cursus di studi generali (Maturità classica, Triennale in Lingue all’Università Lione 3). Si dedica allora pienamente alla sua formazione musicale studiando l’armonia, il jazz, l’accompagnamento e il clavicembalo al Conservatorio di Lione, pur seguendo un insegnamento pianistico con tre grandi maestri : Romano Pallotini, Fabio Bidini e Jacques Rouvier. Integra il Conservatorio Reale di Bruxelles nel 2015 al fine di studiare la composizione, la direzione e il pianoforte frequentando i corsi di Peter Swinnen, Johan Schmidt e Piet Kuijken.

Tra il 2005 e il 2010, oltre a i suoi studi, fa parte di una band rock con la quale da numerosi concerti, specialmente al Ninkasi Kao, il grande palcoscenico lionese dedicato alle musiche attuali. Da quest’esperienza è nato un interesse particolare per le musiche dell’Est e dei Balcani che interpreta regolarmente in compagnia di altri musicisti, esibendosi in concerti o festival.

Essendo anche molto interessato dal canto che pratica periodicamente, e l’opera in particolare, accompagna e dirige vari cori vocali di Lione dal 2010.

E spesso invitato in qualità di pianista o compositore in diversi festival, partecipando ad esempio al Festival Lumière (2013 e 2014) come pianista per dei cine-concerti improvvisati, presentando nel 2016 la sua prima opera nella prestigiosa Sala Cortot a Parigi oppure collaborando col progetto ThinkEnergy eseguito alla Biennale di Venezia e al Milano Design Festival.